Prestazione Pensionistica

Se hai raggiunto i requisiti per l’erogazione della prestazione pensionistica, cioè hai maturato il diritto alla pensione INPS e almeno cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari*, puoi:

  • richiedere l’erogazione della prestazione pensionistica in forma di capitale:
    • se sei un “vecchio iscritto” (iscritto alla previdenza complementare prima del 29 aprile 1993), fino al 100% del montante maturato;
    • se sei un “nuovo iscritto” (iscritto alla previdenza complementare dopo il 29 aprile 1993), nel limite del 50% del montante maturato. Eccezionalmente, fino al 100% del montante maturato se l'importo che si ottiene convertendo in rendita il 70% della posizione individuale maturata risulti inferiore al 50% dell'assegno sociale;
  • richiedere l’erogazione della prestazione pensionistica in forma di rendita per un importo pari al 100% del montante maturato oppure a completamento di quanto richiesto in forma capitale.

Le prestazioni pensionistiche in forma di rendita sono erogate dalla compagnia assicurativa Generali Italia spa come prestazione in forma di rendita vitalizia immediata rivalutabile annualmente sulla base dei rendimenti conseguiti da una gestione separata. 

E' possibile richiedere una tra le seguenti tipologie di prestazioni:

  • Rendita vitalizia;
  • Rendita certa per 5 o 10 anni e successivamente vitalizia;
  • Rendita reversibile;
  • Rendita con controassicurazione:
  • Rendita con maggiorazione in caso di non autosufficienza (LTC).

Le prestazioni pensionistiche erogate in rendita sono normate da apposito “Regolamento per l’erogazione delle prestazioni pensionistiche in forma di rendita“ che ti invitiamo a consultare.

*Il predetto termine è ridotto a tre anni per l’iscritto il cui rapporto di lavoro in corso cessi per motivi indipendenti dal fatto che lo stesso acquisisca il diritto a una pensione complementare e che si sposti tra Stati membri dell'Unione europea.