Prestazione Pensionistica

Se hai raggiunto i requisiti per l’erogazione della prestazione pensionistica, cioè hai maturato il diritto alla pensione INPS e almeno cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari, puoi:

  • richiedere l’erogazione della prestazione pensionistica in forma di capitale:
    • se sei un “vecchio iscritto” (iscritto alla previdenza complementare prima del 29 aprile 1993), fino al 100% del montante maturato;
    • se sei un “nuovo iscritto” (iscritto alla previdenza complementare dopo il 29 aprile 1993), nel limite del 50% del montante maturato. Eccezionalmente, fino al 100% del montante maturato se l'importo che si ottiene convertendo in rendita il 70% della posizione individuale maturata risulti inferiore al 50% dell'assegno sociale;
  • richiedere l’erogazione della prestazione pensionistica in forma di rendita per un importo pari al 100% del montante maturato oppure a completamento di quanto richiesto in forma capitale.


Le prestazioni pensionistiche erogate in rendita sono normate da apposito “Regolamento per l’erogazione diretta delle prestazioni pensionistiche in forma di rendita“ che ti invitiamo a consultare.

 

L’importo della prestazione si ottiene moltiplicando l’ammontare della posizione individuale maturata al momento della nascita del diritto, al netto di quanto corrisposto in capitale, per un coefficiente di conversione determinato attuarialmente. Tali coefficienti sono determinati in funzione dell’età e del sesso del partecipante, dell’eventuale beneficiario di reversibilità indicato e della tipologia di rendita scelta dall’aderente utilizzando basi tecniche fatte proprie del Fondo pensione (tavole di sopravvivenza desunte dall’esperienza reale dei partecipanti al Fondo, differenziate in base al sesso,  tasso tecnico di rivalutazione delle rendite pari al 1,5%).
 

Puoi verificare l’ammontare della posizione individuale maturata, accedendo all’area riservata, nella sezione "Evoluzione posizione" e nella tabella che segue trovi le indicazioni sui coefficienti di conversione per poter effettuare una stima della tua prestazione in rendita nel caso erogazione di "rendita immediata diretta", e fare una valutazione sintetica e prospettica del programma previdenziale. Infatti i coefficienti sono basati su procedure di stima e su ipotesi di calcolo che potranno trovare conferma solo al momento della nascita del diritto alla prestazione.

Prospetto per coefficiente da capitale a rendita Diretta
Rendita annua posticipata con frazionamento mensile
Tasso tecnico 1,5%

Età

Maschi

Femmine

50

0,03653

0,03375

51

0,03730

0,03438

52

0,03811

0,03504

53

0,03897

0,03574

54

0,03987

0,03648

55

0,04083

0,03725

56

0,04182

0,03807

57

0,04291

0,03893

58

0,04405

0,03985

59

0,04525

0,04082

60

0,04653

0,04185

61

0,04790

0,04295

62

0,04936

0,04413

63

0,05093

0,04538

64

0,05262

0,04673

65

0,05443

0,04817

66

0,05638

0,04972

67

0,05848

0,05138

68

0,06076

0,05318

69

0,06323

0,05513

70

0,06591

0,05724

AVVERTENZA: la prestazione pensionistica stimata potrà risultare differente da quella effettiva, considerando che:

  • I coefficienti sopra riportati si riferiscono esclusivamente alla tipologia di "rendita immediata diretta" senza reversibilità (lettera a art. 2 del suddetto regolamento)
  • A tali coefficienti potrà essere applicata una trattenuta ai sensi delle normative previdenziali vigenti tempo per tempo 
  • I coefficienti vengono espressi per età intere; la personalizzazione del calcolo che tenga conto dell’effettiva data di decorrenza viene eseguita solo al momento della richiesta
  • Viene escluso il trattamento fiscale


Puoi richiedere una prestazione pensionistica compilando il relativo modulo disponibile nella sezione "Modulistica" e inviarlo al Fondo.