Definizioni e Terminologia

In un Fondo a capitalizzazione individuale, i flussi contributivi e le quote di TFR dell’aderente vengono versate in un conto individuale; le risorse di tale conto si rivaluteranno in base al rendimento conseguito dalla gestione, definendo la posizione individuale dell’iscritto. La prestazione pensionistica erogata del Fondo dipenderà, pertanto, dalla posizione individuale di ciascun lavoratore associato.

In un Fondo a contribuzione definita, è certo l'ammontare dei contributi da versare al Fondo, mentre è incerta l'entità della prestazione finale, che dipenderà dai contributi versati al Fondo pensione e dai risultati della gestione finanziaria.

I partecipanti ante o vecchi iscritti sono coloro che hanno aderito al fondo prima del 28 aprile 1993.

I partecipanti post o nuovi iscritti sono coloro che hanno aderito al fondo dopo il 28 aprile 1993.

In seguito alla c.d. riforma Dini (L.335/1995) il sistema di calcolo viene differenziato in relazione all’anzianità contributiva maturata alla data del 31 dicembre 1995 secondo il seguente specchietto:
Anzianità contributiva al 31.12.1995 Sistema di calcolo utilizzato
18 anni e più Retributivo (correlate alle retribuzioni percepite nell’ultimo periodo lavorativo)
meno di 18 anni Retributivo per la parte maturate al 31.12.1995
Contributivo per il restante periodo
nessuna Contributivo (su tutta la contribuzione versata durante l’intera vita lavorativa)